sabato 29 dicembre 2012

SORGENTI TERMALI IN ABRUZZO

La tradizione termale in Abruzzo, nonostante le antichissime sorgenti termali presenti sul territorio, ha un vita relativamente recente.


Fino a 20 anni fa infatti le localitá termali abruzzesi potevano contare su piccoli stabilimenti e scarsa pubblicitá. Oggi le cose sono nettamente cambiate... ed in meglio!
Partiamo dalla bella località termale di Caramanico Terme, inserita nello splendido contesto naturalistico della Valle Orfento. Si tratta di un antico borgo che vanta la presenza di palazzi e fontane settecenteschi, stupende Chiese, come quella di Santa Maria Maggiore, di San Domenico e di San Nicola, per non parlare dei solitari eremi, incastonati nella roccia del Parco della Majella.
Le acque oligominerali sulfuree, giá rinomate nel 1500, attirarono da sempre visitatori da ogni parte d'Italia.
Caramanico Terme è un esclusivo luogo per la ricerca del Benessere e del Relax, anche grazie alla vicinanza del mare che rende il clima molto gradevole.
Molte le occasioni di svago e divertimento nei pressi delle attrezzatissime terme; per la gioia degli sportivi sono presenti sentieri e pareti rocciose adatte al climbing, con la possibilità di escursioni guidate.
Un'altra localitá termale rinomata sin dal medioevo è Popoli, a poca distanza dalla Riserva naturale delle Sorgenti del fiume Pescara e dal limpidissimo laghetto Capo Pescara, meta di diverse escursioni.
Le acque termali utilizzate alle Terme di Popoli sono acque sulfuree bicarbonate calciche,  molto ricercate grazie al loro grado solfidrometrico, che risulta tra i piú alti d'Italia.
L'acqua sulfurea della famosa Sorgente De Contra viene utilizzata in diverse terapie termali, in particolare risulta utile nel trattamento di particolari patologie in ambito reumatologico ed otorinolaringoiatrico.
A qualche Km da Popoli si trova un'altra famosa localitá termale abruzzese: Raiano.
Ci troviamo nella Comunitá Montana Peligna, di cui fa anche parte la stupenda Sulmona, patria del poeta Ovidio e famosa per i suoi palazzi gentilizi, la Cattedrale di San Panfilo e il Complesso di Sant'Annunziata.
Le acque termali di Raiano, provenienti da un'antica sorgente romana, risultano ricche di zolfo e calcio, ma purtroppo sono a tutt'oggi inutilizzate, in attesa di un progetto per rilanciare questa zona termale.
In attesa di un secondo post sulle localitá termali abruzzesi, Vi invitiamo a consultare Termelandia.It.

A presto!
Il Team di Termelandia.It

domenica 9 dicembre 2012

TERME LOMBARDIA

Una delle regioni italiane che meglio hanno saputo esaltare la presenza di siti termali sul proprio territorio è la Lombardia.

La quasi totalitá delle localitá termali lombarde sono infatti incastonate in contesti naturalistici davvero notevoli, con eccellenti strutture alberghiere e numerose attrazioni turistiche, molto ben collegate con le grandi cittá.
Sperando di fare cosa gradita, facciamo una piccola panoramica di questi siti termali, invitandoVi a visitare Termelandia.It per conoscere le specifiche di ogni localitá termale lombarda.
Iniziamo con uno dei siti termali piú suggestivi e visitati d'Italia: Sirmione, con le sue acque sulfuree e salsobromoiodiche della Fonte Boiola, che sgorgano alla temperatura di 70 °C!
Siamo sul Lago di Garda, in provincia di Brescia, vicino a Desenzano sul Garda e Peschiera, Salò e Malcesine. Si tratta di un incantevole angolo di natura, arte, storia e benessere.
Le Terme di Sirmione, con gli splendidi panorami della Rocca Scaligera e delle Grotte di Catullo, fanno da sfondo ad una vacanza termale indimenticabile, in hotel termali 'da favola' immersi in parchi 'da favola' con panorami 'da favola'.
Un altro sito termale lombardo molto noto è Boario Terme.
Siamo sempre in provincia di Brescia, tra la Valcamonica e la Val di Scalve, luogo perfetto per chi ama la storia dell'arte, data la presenza di innumerevoli castelli, rocche e chiese da visitare. Imperdibili le escursioni nei parchi naturali dell'Adamello e dello Stelvio.
Le Terme di Boario sono particolarmente conosciute per le sue acque minerali fredde.
Spostiamoci ora in provincia di Sondrio, dove troviamo un'altra località termale molto nota per la sua tradizione sciistica: Bormio.
Ci troviamo a pochi Km dall'incantevole Parco Naturale dello Stelvio, sistematicamente preso d'assalto al primo apparire della neve.
Ben 9 sorgenti d'acqua rigeneranti e disintossicanti, unite all'ottima ospitalità alberghiera ed al divertimento assicurato, fanno di questa ridente località lombarda un centro termale d'eccellenza per il recupero psico-fisico.
Da segnalare anche le Terme di San Pellegrino, vicino Bergamo, famose per le acque amare e per le numerose ville da visitare, costruite all'inizio del XX secolo per ospitare i turisti aristocratici che già allora approfittavano dei benefici effetti delle fonti di San Pellegrino.
Le Terme sono peró momentaneamente chiuse ed in attesa di ristrutturazione.
Per questione di spazio, completiamo questo post con altri siti termali della Lombardia, promettendo di tornare a breve con piú specifiche su ognuno di essi.
In provincia di Pavia troviamo diverse alternative per un piacevole soggiorno termale: dalle Fonti di Rivanazzano e quelle di Salice Terme, nell'incantato Oltrepò Pavese, a quelle di Miradolo Terme, tra boschi e castelli medioevali.
Altre famose località lacustri situate nei dintorni del Lago di Garda, dove approfittare del relax e della tranquillità, sono le Terme di Trescore Balneario, le Terme di Ome o gli impianti termali di Vallio Terme.
In particolare le Terme di Vallio, immerse nel verde di un parco di circa 40.000 metri quadrati, sono l'ideale per chi vuole abbinare specifiche cure termali ad un week-end rilassante e rigenerativo, in una stupenda valle a contatto con la natura.
Le Terme di Vallio offrono un'acqua oligominerale bicarbonato-alcalina molto diuretica e con una forte azione antispastica e decongestionante, particolarmente indicata in una dieta povera di sodio.
Poco distante dalle terme di Boario sorgono le nuove Terme di Angolo, le cui sorgenti termali sono state scoperte recentemente tra il Lago Moro ed il Lago d'Iseo. Un luogo incantevole dove passare qualche giorno di puro relax a pochi Km dalla Valcamonica.

A presto!
Il Team di Termelandia.It